◀ Torna indietro

MAX LAUDADIO. QUATTR’OCCHI SUL MONDO
Episcopio, Grosseto

21 ottobre - 18 novembre
Grosseto, Episcopio

Max Laudadio. Quattr’occhi sul mondo

Una mostra fotografica dell’inviato di “Striscia”

Il racconto fotografico di Max è iniziato circa una decina di anni fa durante un safari in Botswana quando immortalò, con un paio di occhiali posti davanti all’obiettivo, un battello in movimento su un fiume.

Da quel momento gli occhiali sono diventati compagni di viaggio indispensabili, sempre diversi per cromaticità delle lenti, per forma, per colore con l’obiettivo di ricercare Visioni sempre più dettagliate.

Africa, America, Europa… un mondo pop, colorato quasi psichedelico.

“Ha voluto vedere il Mondo, non solo con gli occhi e l’obiettivo, attraverso una lente non metaforica, ma reale. La lente degli occhiali: colorata, che può ingrandire o allontanare, filtrare e deformare – così afferma Vittorio Sgarbi riguardo alle foto di Max –. Trasfigurare e rendere più nitido ciò che lo sguardo vede. Laudadio infatti fotografa paesaggi, monumenti, persone, oggetti, ponendo davanti all’obiettivo un paio di occhiali e riuscendo così a dare più visioni differenti di ciò che ha di fronte. Il risultato è un tripudio di emozioni che l’autore condivide con l’osservatore, stimolando la fantasia e l’immaginazione.”

Quattr’occhi sul Mondo è il frutto di un viaggio che è la vita, di momenti che hanno catturato l’attenzione di Max Laudadio, emozioni, sguardi su città lontane, un tramonto, una montagna che diventa un titano, qualcosa di così sorprendente che quando non lo catturi diventa polvere e in seguito vento. Se l’occhiale può essere segno di handicap, il correggere un difetto, quello della vista, oppure un accessorio che ci serve per proteggere gli occhi dal sole, le foto di Max Laudadio lo sublimano a parte integrante del nostro occhio.

 

Scrive Andrea Lanza: “Ecco allora che un occhiale diventa il nostro terzo o quarto occhio, trasforma la nostra visione in qualcosa di diverso, è l’iperbole che fa risaltare un sole o un gruppo di gru, ma basta cambiare tonalità e le stesse gru ora accendono in noi altre sensazioni. Gli occhiali di Quattr’occhi sul Mondo sono colorati, sono riflessi di riflessi, sono un modo diverso di approcciarsi alla realtà, sono una porta in una dimensione dove la vista si espande e diventa poesia surrealista. In Quattr’occhi sul Mondo gli elementi base della nostra esistenza sono i principi cardine di un viaggio che porta in sé il calore della terra, il fresco del vento, la potenza del fuoco e la pace dell’acqua. Acqua, terra, aria, fuoco, calore, freschezza, potenza, pace, ma mischiando le carte il vento può essere forte e il fuoco pace, basta cambiare occhiale”.

Max Laudadio. Quattr’occhi sul mondo

Grosseto, Episcopio

Corso Carducci, 11

21 ottobre – 18 novembre 2018

Inaugurazione sabato 20 ottobre 2018, ore 19.30

Piazza Baccarini

Orari: lunedì-venerdì 10-12/16-18; sabato 16-19 

Ingresso libero

www.fondazionecrocevia.it